Contributo scolastico

CONTRIBUTO SCOLASTICO

Il Consiglio di Istituto in data 21/2/2017 ha deliberato le modalità di utilizzo del contributo scolastico tenendo conto della circolare ministeriale n. 312 del 30/03/2012.
Il contributo per l’ampliamento dell’offerta formativa è volontario e questo Istituto chiede un contributo scolastico necessario per l’attività didattica.
Si ricorda che il contributo scolastico rientra nell’elenco delle spese detraibili e deducibili dalla dichiarazione dei redditi tramite modello 730 e modello Unico.
Il Consiglio di Istituto ha deliberato la specificità delle seguenti destinazioni per le voci relative al contributo scolastico:

1. € 100 a carico di tutti gli alunni del biennio alberghiero, del triennio di cucina, sala, pasticceria e del corso serale. Il contributo sarà così ripartito: 20 € per rimborso delle spese di assicurazione e 80 € per rimborso delle spese relative alle materie prime e ripristino di eventuali danni durante le esercitazioni.
2. € 50 a carico degli alunni del triennio di ricevimento e per l’Istituto Tecnico Economico indirizzo Turismo. Il contributo è così ripartito: 20€ per rimborso delle spese di assicurazione e 30€ per rimborso delle spese relative al funzionamento scolastico.

Tutte le famiglie con problemi economici, potranno essere esonerate dal contributo necessario per il funzionamento didattico e dei laboratori, presentando la dichiarazione ISEE.
Le coperture del finanziamento degli alunni con problemi economici sarà effettuata con il contributo dello Stato per il funzionamento didattico senza gravare sulle famiglie.

Allegati
Circolare n. 330 Iscrizione anni intermedi e versamento contributo
Allegato A Circolare n. 330
Allegato B Circolare n. 330