Tecnico Economico - Professionale Alberghiero

Via Abruzzo, 19 - 60025 Loreto (AN) - Tel. 0717507611
E-mail: anis00800x@istruzione.it - PEC: anis00800x@pec.istruzione.it

Contest “Donaction”

Ancora un riconoscimento per l’Einstein-Nebbia di Loreto

Gli studenti dell’alberghiero si aggiudicano il Contest “Donaction”

L’Einstein Nebbia si aggiudica il Contest “Donaction”, concorso indetto dalla Regione Marche e organizzato dalle Associazioni operanti nel settore della Donazione, nell’ambito del Progetto Donaction, Sensibilizzazione alla Donazione di organi, sangue, midollo, cordone ombelicale e altri tessuti.

Il tema “Cibo come riuso e salute” era la categoria del contest dedicata agli Istituti Alberghieri delle Marche. Gli studenti dell’Istituto di Loreto hanno sapientemente interpretato e preparato il Brodetto di Porto Recanati così come ce lo ha consegnato la storia e la tradizione. Come previsto dal regolamento del  concorso, i ragazzi hanno realizzato anche un breve video di presentazione del territorio, raggiungendo anche in questo campo livelli decisamente alti sul piano della comunicazione e della qualità del prodotto finale. Il Cibo come riuso sviluppa i temi dell’ecosostenibilità delle risorse, del rispetto per l’ambiente, del riuso dei prodotti della filiera agroalimentare e, non ultimo dell’aderenza e valorizzazione del territorio, temi che vedono l’Istituto lauretano impegnato in prima linea con una serie di attività progettuali in coerenza con l’Agenda 2030. Porto Recanati, stando ad alcune ricerche storiche, detiene la più antica ricetta del famoso brodetto della cucina delle Marche e quella del Brodetto di Porto Recanati è una pagina essenziale della gastronomia marchigiana. Nel corso del tempo, questo piatto ha conquistato meritoria fama in tutta Italia con evoluzioni sempre più raffinate, fino all'aggiunta di zafferanella  (zafferano selvatico del Conero). Risale ad una pubblicazione del Touring Club Italiano del 1923 l'indicazione del “Brodetto Bianco che si prepara a sud del Monte Conero”. Gli studenti dell’Einstein-Nebbia hanno saputo elaborare questo piatto della tradizione aderendo perfettamente allo spirito socio-culturale delle sue origini, con attenzione particolare al territorio e alle sue tipicità  tanto, appunto, da meritare a pieno titolo la vittoria.

Clicca qui per vedere il video prodotto dai nostri studenti che documenta tutte le fasi di realizzazione del piatto vincente

 

Another recognition for Einstein-Nebbia  Loreto

THE STUDENTS OF OUR SCHOOL HAVE BEEN AWARDED THE FIRST PRIZE AT “DONACTION” CONTEST

Einstein-Nebbia won the competition organized by Marche Region and by the Associations that operate in the Donation sector, as part of the Donaction Project whose goal is raising awareness on the Donation of organs, blood, umbelical chord and other organic tissues.

The theme “Reuse food and health” was the category dedicated to Hotel and Catering Schools of the Marche. Our students have wisely interpreted and cooked the ‘ Porto Recanati Brodetto’ just as history and tradition transmitted it to us.

The students also made a short video of the territory, showing their competence in  communication technology. Food as reuse develops the themes of eco-sustainability of resources, respect for the environment, and enhancement of the territory. These issues are developed by our school in a series of  activities in line with the 2030 Agenda. Porto Recanati, according to some historical research, boasts the oldest recipe of the famous brodetto of the Marche which represents one of the staples of the region cuisine. Over time, this dish has become famous throughout Italy with increasingly precious changes, notably the addition of saffron (wild saffron from the Conero area). The recipe of the ‘White Brodetto’  which is prepared south Mount Conero dates back to a publication of the Italian Touring Club in 1923. The students of Einstein-Nebbia were able to elaborate this traditional dish by perfectly adhering to the socio-cultural spirit of its origins, with particular attention to the territory and its uniqueness. This is why  they deserved the victory.

Clic here to watch the video regarding the different phases to realize the winning dish

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.